NOVITA' e COMUNICAZIONI
DAL RESCUE CENTER

22 DICEMBRE 2013

COGLIENDO L'OCCASIONE PER
AUGURARVI BUONE FESTE

vi segnaliamo che ci sono numerosi casi di

BASSET HOUND RESCUE
IN ATTESA DI ADOZIONE

Vi preghiamo di pazientare ancora qualche mese
(non possiamo ancora aggiornare il sito perchè alla Fondatrice nonchè webmaster Veronica
sono nati due gemelli bellissimi e molto impegnativi, ecco il motivo dello stan by)

e contattare la nostra Alessandra Manes (Facebook o email: amanes@gmail.com )
mandando a lei i questionari e le richieste di informazione


10 MARZO 2013

BOULEDOGUE FRANCESE (ma anche Basset e Mastino):
come consueto in questo periodo dell'anno
iniziano alcune segnalazioni di casi Rescue
ma che NON tutte vengono seguite direttamente
(spesso gli appelli sono obsoleti o trovano immediatamente casa
tramite i social network prima di arrivare da noi)

Sulla nostra pagina di FB potrete trovare sia gli appelli condivisi sia
i contatti a cui rivolgervi
(in particolare per i Bouledogue non mandate per il momento questionari a noi)
(comunicazione variata, perchè i 4 casi segnalati l'8 marzo sono stati risolti)


23 FEBBRAIO 2013

PER IL BOULEDOGUE FRANCESE
Vi preghiamo di sospendere l'invio dei questionari di adozione in quanto
fortunatamente le candidature per l'adozione superano
i casi di abbandono e/o seguiti dal Rescue Center
(non ci sono Rescue e abbiamo una lunga lista d'attesa nel caso ce ne fossero in un prossimo futuro)
Comunicheremo eventualmente caso per caso se ci sarà la necessità di ulteriori candidature.

PER IL BASSET HOUND
Ci sono sempre numerosi casi di Basset Rescue, contattate come sempre
la nostra Alessandra Manes con le solite modalità (facebook o e-mail).

PER IL MASTINO NAPOLETANO
fare sempre riferimento a questo sito o al profilo "Italia Rescue" di facebook o al nostro Forum
contattandoci con le solite modalità alla pagina adotta un mastino o contatti.

Grazie.


25 NOVEMBRE 2012

abbiamo bisogno dell'aiuto di un esperto di PHP
per la creazione di una pagina (non un sito, una sola pagina)
chi volesse darci una mano: rescuecenteritalia@gmail.com


21 OTTOBRE 2011

E' da molto tempo che vorremmo fare un articolo esauriente sulla sterilizzazione,
molti di voi ce lo chiedono, molti di voi la discutono, molti di voi sono contrari.

L'argomento è vastissimo, ha tutta una serie di implicazioni sulla salute del cane
e sulla prevenzione all'abbandono che...ci vorrebbe una giornata intera di tranquillità per pensare
di poterlo scrivere in modo esauriente e facilmente comprensibile anche ai neofiti.

Ma le giornate intere e soprattutto tranquille sono un lontano ricordo...
motivo per cui, nell'attesa di trovare il tempo da dedicare anche agli articoli,
abbiamo pensato di linkare una pagina di un altro Rescue
(con cui condividiamo molti dei metodi di fare rescue)
dove c'è praticamente quasi tutto quello che avremmo scritto anche noi.

Vi preghiamo di prendervi dieci minuti del vostro tempo per leggerlo, senza preconcetti,
cercando di valutare solo i fatti, gli studi in proposito ed infine le valutazioni di chi ogni giorno si trova
a dover combattere contro l'abbandono, sfatando tanti luoghi comuni sulla procreazione canina.

 


16 AGOSTO 2011


per rendere più semplice la compilazione del nostro questionario l'abbiamo messo a disposizione in formato testo semplice (.txt - si può aprire p.e. con il "blocco note").  Lo trovate nella sezione "adotta" cliccando sul logo

ora è sufficiente davvero un semplice copia incolla (tasto destro del mouse, seleziona tutto, copia, nuovo messaggio e-mail, tasto destro del mouse sul corpo del messaggio, incolla, compilate e inviate) su una semplice mail indirizzata al referente segnalato sulla scheda, per cui non verranno più prese in considerazione richieste senza allegato il questionario compilato.


Sperando di aver migliorato la navigazione e soprattutto la comprensione della funzione del Rescue Center, abbiamo cambiato nuovamente le modalità di inserimento degli appelli

casi seguiti direttamente dal Rescue Center

con piena collaborazione tra noi ed i volontari
in ogni caso non possiamo garantire per terzi!

cliccare sul menu in alto:
MASTINI DA ADOTTARE
BASSET DA ADOTTARE
BOULEDOGUE DA ADOTTARE

si apriranno le pagine con le miniature delle foto dei cani seguiti, cliccandoci sopra si apriranno le schede singole con descrizioni, foto e tutte le altre info utili

casi di cani ospiti del nostro Rescue Center

cani ospiti presso i Fondatori / Referenti / Rescue Angels quindi di nostra sola competenza.
facilmente Bouledogue Francese, raramente Mastino Napoletano, difficilmente Bassethound

.

casi "passa parola"

appelli non verificati, appelli senza collaborazione con chi li segue, cani che non possono essere ospiti né seguiti dal Rescue Center, casi di cani da privati che non collaborano eccetera.
Il Rescue Center in questo caso è il SOLO PASSA PAROLA e non ha alcuna o poche possibilità di intervento.

cliccare sul menu in alto:
APPELLI ESTERNI

verrete reindirizzati sul nostro forum appelli, dove ci saranno le sezioni dedicate ai Mastini Napoletani, Bassethound e Bouledogue Francesi.
Potrete mandarci i nostri questionari, ma verranno girati direttamente a chi se ne occupa o in alcuni casi saranno indicati sull'appello i contatti ai quali rivolgervi direttamente.

 


 

29 GIUGNO 2010

VOGLIAMO SEGNALARE
la gravissima e straziante situazione delle Perreras in Spagna

Progetto Animalista per La Vita
e
Lida Espana

in Spagna i cani vaganti senza proprietario
una volta catturati e portati in canile vengono soppressi dopo 20 giorni
mentre i cani portati al canile dai proprietari dopo 10 giorni.
I modi sono spesso strazianti.
Con una "prenotazione" di adozione
i cani vengono portati qui in Italia e salvati dalla morte legalizzata in Spagna.
I volontari hanno bisogno di tutto: medicine, attrezzature, stalli, viaggi, donazioni e ovviamente adozioni.
I cani sono di tutte le razze e non razze e di tutte le età. Aiutiamoli!!

potete dare un'occhiata anche qui per capire cosa succede in Spagna:

 


08 FEBBRAIO 2010

Preghiamo i gentili utenti di leggere le FAQ, in particolare:
http://www.rescuecenter.it/nuovosito/faq-rescue.htm#3 
http://www.rescuecenter.it/nuovosito/faq-rescue.htm#9 
http://www.rescuecenter.it/nuovosito/faq-rescue.htm#10 
http://www.rescuecenter.it/nuovosito/faq-rescue.htm#11

a fronte delle ormai numerose (sottolineiamo numerose) richieste che continuano a stupirci
ripetiamo per l'ennesima volta

- IL RESCUE CENTER NON HA PRATICAMENTE MAI APPELLI DI CUCCIOLI -
e quando ci sono stati rarissimi casi di cuccioli,
avevano problematiche anche serie di salute e/o comportamento
(es. abbiamo avuto casi di cuccioli ciechi, sordi, con problemi cardiaci ecc.)

- I CANI RESCUE SONO STERILIZZATI O CON OBBLIGO ALLA STERILIZZAZIONE -
(o con impegno alla non procreazione quando per età/condizioni di salute non possono affrontare un intervento
)

preghiamo quindi gli utenti di capire cosa facciamo per i cani in difficoltà e
di spendere qualche minuto per leggere le nostre risposte alle domande frequenti (FAQ)
prima di inviarci richieste per cuccioli di razza, sani, belli, già educati, di un certo sesso (naturalmente più volentieri femmine integre...),
di un certo colore, magari con qualche esposizione alle spalle (i nostri rescue alle spalle hanno ben altre storie).

1 - il Rescue Center non è un discount dei cani.
è un centro di recupero per i cani in difficoltà, non un centro per aiutare chi ha difficoltà a reperire un cane di razza gratis.

2 - non richiediamo nè accettiamo alcun compenso/prezzo/offerta/costo. In nessun caso.
offrirci compensi non è un modo per ottenere ciò che chiedete...

3 - i cani sono o sterilizzati o con obbligo di sterilizzazione.
se volete cani integri potete serenamente rivolgervi altrove.
Quello che facciamo noi è un'altra cosa. Chi non lo capisce forse non ha a cuore davvero i Rescue.
 

Non risponderemo più a queste domande.
Non discuteremo più sulla sterilizzazione.


17 GENNAIO 2010

Comunicazione ai volontari dei canili/associazioni

APPELLI ESTERNI per tutte le razze o non razze: abbiamo messo a disposizione un forum dove inserire gli appelli che non riguardano basset bouledogue e mastini, quindi non inseribili nelle nostre pagine. Utilizzate tranquillamente il forum per i vostri appelli, inserendo tutti i cani che cercano casa nelle sezioni apposite. Ecco qui il link: http://rescuecenter.forumfree.it
Fatene buon uso, sul forum c'è già un messaggio con qualche consiglio.


Una considerazione sui Mastini Napoletani rescue.... mi chiedo come mai ormai da qualche mese non arrivano più buone candidature (per buone candidature noi intendiamo quelle che non ci chiedono come mai i cani sono sterilizzati, come mai non li diamo a vattelapesca-città-a-1000-km-di-distanza, come mai non abbiamo cuccioli, come mai non hanno il pedigree eccetera eccetera). Ora sicuramente la crisi ha colpito anche le famiglie che un tempo adottavano cani di grossa taglia, tutto può essere... ma mi sorge spontanea una domanda: è un caso che le candidature riguardanti i mastini napoletani siano scemate sino ad essere nulle da quando è diventato chiaro che non diamo cani integri o c'è l'obbligo di sterilizzazione? Sarà davvero colpa della crisi?? Sarà per questo che non ci sono più candidati per i mastini sterilizzati, ma se veniva segnalata una femmina integra le candidature arrivavano??

Per aiutare le adozioni, cerchiamo di fare due conti, così che siano sì responsabili, ma anche non sovraccaricate di preoccupazioni non realistiche. Quanto costa mantenere un Mastino Napoletano adulto?

- mangime per un cane di 60/70 kg: circa 80/90 euro al mese (sacco da 15 kg superpremium per cani maxi adulti che dura circa 2/3 settimane e costa circa 50 euro)
- vaccinazione + visita: circa 50 euro all'anno (uguale per tutte le taglie)
- prevenzione filaria: circa 80 euro all'anno
- prevenzione leishmania: circa 50 euro all'anno (2 collari per coprire tutta la stagione o per adeguare la lunghezza del giro collo, da circa 25 euro ciascuno)

considerando che le spese maggiori sono in mangime e veterinario, il primo non si può evitare (anche se esistono mangimi meno cari ed altrettanto buoni), ma il secondo si può contenere per tre fattori:
1) il mantenimento di cani adulti costa meno (con i cuccioli bisogna spendere moltissimo per mangimi, condroprotettori e varie problematiche relative alla crescita), inoltre normalmente con un adulto si sa già se è sano o no, mentre con il cucciolo ci sono più incognite e si possono fare più errori in crescita;
2) i cani sterilizzati sono meno soggetti a molte patologie;
3) i cani singoli che vivono in casa in una famiglia attenta alla prevenzione (ma non "istericamente ansiosa"), sono meno soggetti a patologie ed inoltre sono più sotto controllo, per tanto è più facile accorgersi per tempo se ci sono problemi.

E ultima considerazione: veterinari e negozi di animali per chi ha cani di grossa taglia (o meglio per chi spende molto) di solito fanno sconti che non abbiamo preso in considerazione nei conti. Inoltre se si opta per l'alimentazione casalinga (basta che sia ben bilanciata e seguita dal veterinario) i costi possono abbassarsi.

Certo un cane di media taglia costa poco meno da mantenere, ma chi ama il mastino sa quanto sia in grado di dare in cambio, oltre al fatto che se vive in casa potete fare a meno di costosissimi antifurti.


21 OTTOBRE 2009

E' attivo un nuovo indirizzo e-mail: rescueducatore@gmail.com, servizio gratuito che verrà curato dalle nostre Alessandra (musifelici.it), Benedetta (trebassi.it) e Laura. Inoltre la pagina dedicata prima agli articoli ("conoscere il cane") è ora dedicata a loro, cosi' che possa essere utile per tutti e che si possano evitare alcuni abbandoni! Come abbiamo scritto...noi ci siamo...voi non abbandonateli!


15 SETTEMBRE 2009

Ribadiamo qualche concetto, perchè capiamo che la voglia di adottare è tanta ed è apprezzabile, ma vorremmo essere piu' chiari con coloro che si propongono agli affidi (moltissimi! grazie!):

concetto basilare già più volte ripetuto, ben specificato che deve essere chiaro a tutti:
il Rescue Center è un aiuto per i cani in difficoltà, e sebbene i Rescue siano totalmente gratuiti, il Rescue Center non è un mercatino dell'usato
o una sorta di favola dove si esprimono desideri alla fatina dei denti (es. bouledogue cucciolo femmina bringè con pedigree gratis).
Se avete esigenze specifiche, esistono canili e allevatori dove scegliere il vostro cane.
Se volete aiutare un cane in difficoltà della vostra razza preferita, siete nel posto giusto.
Se volete aggiudicarvi l'occasione del giorno a gratis, non siete nel posto giusto.

concetto che forse noi diamo per scontato ma capiamo non sia stato ben chiarito:
non tutti i cani sono ospiti del Rescue (quando lo sono tutto fila liscio), questo significa che se sono in canile o dai loro proprietari cedenti, ci possono essere mille "intoppi" che non ci permettono di aiutare efficacemente il cane
:

- se il cane è stato ritrovato senza padrone ed è quindi in canile, devono passare 60 giorni per legge prima che possa essere adottato (ipoteticamente per dare la possibilità a chi l'ha perduto di trovarlo e in parte per quarantena).
Passati i 60 giorni, per come sono strutturate le cose in Italia, il cane non è detto che rimanga nel canile che ce l'ha segnalato. Se questo è solo "sanitario", passerà ad un rifugio convenzionato. Non è detto che il rifugio convenzionato ci conosca e voglia collaborare. Oppure nei casi peggiori, non è detto che il canile abbia interesse a farlo adottare (ma questa purtroppo è un'altra storia come potete vedere da voi su programmi televisivi).

- se il cane è in canile "normalmente": non sempre i canili ci tengono aggiornati e non sempre i canili sono concordi a fargli fare un passaggio in più dandolo a noi in adozione temporanea. E' tecnicamente corretto, siamo d'accordo anche noi che il cane non è giusto faccia mille passaggi. Questo significa anche però che dobbiamo stare ai loro tempi e loro modi. A volte ci tengono aggiornatissimi (lo notiamo per cani difficilmente adottabili o dai canili che ci conoscono bene), altre ci danno le prime notizie, poi si "dimenticano" (lo notiamo soprattutto per i cani che hanno molte candidature, un po' come se "se la prendessero comoda tanto ce n'è").

Chiamateli voi, direte. Certo...ma chi conosce bene il mondo del volontariato sa benissimo che forse è più facile parlare con il presidente che con un volontario :) Capita anche a noi....abbiamo il telefono sempre occupato e quando finalmente esausti finiamo la ventesima telefonata della mattinata...o la batteria ci abbandona (rimanere attaccati al filo del caricabatteria è improponibile, almeno con i cellulari mentre parli riesci anche a fare altro :)) o non lo neghiamo...dopo un po' il cellulare è fisiologicamente indispensabile spegnerlo. Questo lo capiamo appunto, ma rimane il fatto che certi canili e certi volontari...trovarli liberi al telefono è impossibile.

- se il cane è in famiglia, spesso non abbiamo disguidi, ma capita che passi la voce (benissimo!) e l'amico del vicino di casa del cugino del cognato...lo adotta, magari il giorno prima di essere adottato da uno dei nostri candidati. Il cane in Italia è una proprietà, giusto o sbagliato che sia. Non possiamo obbligare i proprietari a dare i cani ai nostri candidati (e se il cane è andato a star bene, noi siamo contenti lo stesso...)

- se il cane è sul Social Network del momento... beh, questo è un nuovo aspetto con cui abbiamo dovuto fare i conti: il potere dei social network, da una parte ha dimezzato il nostro "lavoro", dall'altra non ci permette più di tutelare i cani, che vengono propinati a tutto spiano a chiunque e spesso ceduti prima ancora che noi ne veniamo a conoscenza o peggio vengono ceduti nonostante ci proponiamo di aiutarlo noi, per poi rivederlo dopo 15 giorni di nuovo in adozione, perchè vengono affidati senza cognizione, al primo che scrive un commento piacevole...
Che dirvi...così è, non possiamo farci niente, se non sperare che i cani vadano a stare bene....

Questa è un po' la vita da Rescue, tra mille ma e cento forse, una media di 50/100 e-mail al giorno, una media di 20/30 telefonate al giorno di circa 30/45 minuti ciascuna. Quel che ci importa, come sempre e a prescindere da tutto, sono i cani! Quindi se le adozioni sono buone, non importa da dove provengano. E ribadiamo che dovrebbero pensarla cosi' anche tutti gli aspiranti adottanti.

Ma un'altra precisazione è d'obbligo: per tutti questi motivi, se il cane non è fisicamente a casa con uno di noi, non abbiamo sempre la certezza di come stia procedendo la sua adozione, riceviamo TANTISSIMI questionari, tantissime telefonate, tantissime e-mail. Rispondere ad ogni singolo aspirante adottante, con notizie incerte e qualche volta fasulle non certo per nostro volere, è fisicamente impossibile.

Nessuno dei vostri questionari finisce nel dimenticatoio! E anche se non vi rispondiamo subito li abbiamo. Scriveteci pure per sapere se è arrivato (anzi in questo caso vi ringraziamo perchè abbiamo qualche problema di posta ogni tanto), ma vi preghiamo di capire che se non vi teniamo costantemente aggiornati (a parte sul sito e sul blog come notizia per tutti) singolarmente è proprio perchè facciamo le cose seriamente e non è il caso di tenervi costantemente sul "forse" . Ci stiamo già noi in questo limbo e siccome non è per niente "bello", almeno da questo tentiamo di "proteggervi".